CHI SIAMO

Borneo Wildlife Preservation è una società statunitense classificata come organizzazione caritatevole 501(c) (3) sostenuta pubblicamente.

La missione della Borneo Wildlife Preservation è di fornire sostegno alle ONG locali partner, comprese le organizzazioni della fauna selvatica. L’obiettivo della BWP è incentrato sull’aiuto alla sopravvivenza degli elefanti del Borneo.

Il nostro coinvolgimento locale include il ripristino delle foreste, la riconnessione dei corridoi forestali con le attività di piantagioni degli alberi nelle rotte di migrazione critiche per gli elefanti del Borneo, l’acquisto strategico di terreni a beneficio di questi animali, la riabilitazione di elefanti feriti, sfollati e orfani con il supporto diretto al nostro santuario partner degli elefanti.

Programmi di educazione scolastica aggiornati e di sponsorizzazione per i bambini delle scuole locali e di educazione all’estero per la necessità di conservazione. La BWP coordina anche le spedizioni private ai potenziali donatori e offre un turismo ecologico che si allinea alla causa e alla missione della BWP.

 

LA NOSTRA FONDATRICE

La Borneo Wildlife Preservation* (BWP) è un ente di beneficenza pubblico 501(c)(3), fondato nel 2014 dal rinomato Animal Trainer & Behaviorist, Katerina (Kat) Pirelli.

La Borneo Wildlife Preservation è stata creata dalla passione, dalla spinta e dall’impegno di Pirelli per la protezione della fauna selvatica e dal suo credo nell’educazione e nella consapevolezza, per un futuro migliore di sostenibilità per la conservazione del nostro pianeta. È anche una sostenitrice delle diete vegetariane e sostiene con forza la necessità di un cambiamento per fermare la crudeltà degli animali, il dolore e la sofferenza inutili portati agli esseri consenzienti di tutte le specie, e l’impatto ambientale portato dalla produzione zootecnica e dall’allevamento in fabbrica. Sente anche profondamente che il futuro del nostro pianeta dipende dalla consapevolezza e dalle decisioni quotidiane prese da tutti. Ecco perché la Borneo Wildlife Preservation sta contribuendo a facilitare i programmi educativi internazionali che insegnano ai bambini l’importanza della sostenibilità, la foresta pluviale del Borneo e l’importanza di preservare i suoi ecosistemi biodiversità. A causa della distruzione dell’habitat dovuta al disboscamento e alle piantagioni di palme da olio ci sono molti animali in estremo pericolo di estinzione.

Riteniamo che sia fondamentale per noi rimanere coscienti e consapevoli delle nostre decisioni quotidiane su ciò che acquistiamo e mangiamo per aiutare le specie che vengono drammaticamente e negativamente influenzate dalle nostre scelte. Tutti noi possiamo fare la differenza con alcuni piccoli cambiamenti nella nostra vita quotidiana per il benessere del nostro pianeta.

DICHIARAZIONE DELLA MISSIONE: promuovere soluzioni vitali contro la sofferenza degli animali, il taglio netto delle foreste pluviali, sostenibilità delle risorse naturali rinnovabili.

ABOUT BORNEO

Il Borneo è la 3° isola più grande del mondo e si trova nel sud-est asiatico, tra la Thailandia e le Filippine. Esso è diviso in 3 paesi, Malesia, Brunei e Indonesia. La sua foresta pluviale di Sabah è la più piccola delle foreste, ma è considerata il luogo biologicamente più vario della terra. Le lussureggianti foreste pluviali forniscono un habitat vivace a più di 18.000 specie di piante, tra cui i fiori più grandi del mondo, gli alberi più alti, 50 tipi di piante carnivore, 222 diverse specie di mammiferi, 420 uccelli, 100 anfibi. Le tribù indigene vivono nelle foreste del Borneo da migliaia di anni e fino a 100 anni fa i cacciatori di teste dominavano una località remota dell’isola. Le foreste pluviali sono così fitte che a tutt’oggi gli scienziati continuano a scoprire ogni anno nuove specie.

Purtroppo queste foreste stanno scomparendo rapidamente a causa di corporazioni esterne e del crescente bisogno di domanda da parte dei consumatori. Questo ha lasciato molti animali senza casa, feriti, affamati e vulnerabili ai cacciatori opportunisti.

  • Il disboscamento commerciale è iniziato nel 1973
  • Negli anni ’80 e ’90 le foreste pluviali sono state livellate a un ritmo senza precedenti nella storia dell’umanità. Arrivarono le grandi corporazioni e cominciarono ad acquistare terreni e risorse del Borneo.
  • Queste foreste, con gli animali inclusi, furono bruciate e disboscate, sostituite in seguito con terreni agricoli, piantagioni di palme, che continuano ancora oggi.

ABOUT BORNEAN ELEPHANTS

L’estinzione è una grave probabilità per l’elefante “pigmeo” del Borneo. L’aumento della domanda globale di olio di palma è la causa numero uno della distruzione dell’habitat sull’isola del Borneo. A causa dell’espansione delle piantagioni di palma da olio e della distruzione delle foreste pluviali, molte delle rotte migratorie degli elefanti sono state interrotte. Essi utilizzano queste antiche rotte per la ricerca di cibo. Attualmente gli elefanti si avventurano spesso nelle piantagioni e nelle aree popolate in cerca di cibo. Questo ha causato un aumento del conflitto tra l’uomo e l’elefante, al punto che l’elefante del Borneo è diminuito di numero, passando da circa 2100 nel 2006 a meno di 1200 nel 2020.

Gli elefanti del Borneo – Gli elefanti più piccoli del mondo si trovano solo sull’isola del Borneo. In via di estinzione con meno di 1.000 ancora in vita. Alla nascita l’elefante del Borneo pesa circa 50 chili (110 libbre), egli ha orecchie più grandi, coda più lunga e zanne più dritte, tronco più corto e corpo molto più piccolo rispetto ad altri elefanti.

Minacce:

  • Deforestazione e perdita dell’habitat

  • Conflitti uomo-elefante, che spesso portano alla loro morte

  • Il bracconaggio a causa della crescente domanda dell’avorio, a partire dal 2017 questa è diventata una novità per il Borneo.

  • In passato questi elefanti non erano ricercati per causa delle loro piccole zanne. Ora i bracconieri sono diventati più aggressivi (prendendo pelli e zanne) e gli elefanti sono diventati più vulnerabili per causa della distruzione dell’habitat.

  • Durata della vita 55-70

  • Presa d’acqua 75 – 125 litri al giorno

  • Assunzione di cibo 90 – 113 chili (200-250 libbre) al giorno

Gli elefanti sono tra i mammiferi più intelligenti della Terra. Sono animali socievoli, devono vivere in branchi altrimenti soffrono di depressione e di altri problemi psicologici simili a quelli dell’uomo.
Sono più gentili di altre specie di elefanti, quando sono aggrediti invece di caricare i loro aggressori essi voltano le spalle.

Borneo Wildlife Preservation